HOME > CyberItalian BLOG

Buona Pasqua e buona frittata! (Happy Easter and happy omelette!)

18 aprile 2014 Nessun commento

Le uova sono protagoniste della Pasqua. Mangiare le uova, sinonimo di fecondità, nelle tradizioni più antiche celebrava la primavera: nel loro guscio si nascondeva il mistero della vita e il mangiarle simboleggiava la resurrezione della natura.
Appoggiandosi a queste antiche credenze, i primi cristiani fecero dell’uovo il simbolo di Cristo, apportatore di vita, e incominciarono a distribuire tra i fedeli cestini di uova benedette (tratto da mangiarebene.com).
Ti piacciono le uova?
Ti piacciono le uova di cioccolato?
Augurandoti una Buona Pasqua, ti invitiamo a provare la seguente ricetta.

Eggs are the protagonists of Easter. Eating eggs – synonymous with fertility – in the oldest traditions celebrated spring. Their shell hid the mystery of life and eating eggs symbolized the resurrection of nature.
Based on these ancient beliefs, the early Christians chose the egg to symbolize Christ – the bringer of life – and began to distribute baskets of blessed eggs among the faithful (courtesy mangiarebene.com).
Do you like eggs?
Do you like chocolate eggs?
Wishing you a Happy Easter, we invite you to try the following recipe.

To practice Italian this week we invite you to read and cook…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y cocinar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Esercizio di ascolto – livello intermedio 1 (Listening exercise – Intermediate 1 level)

11 aprile 2014 Nessun commento

L’italiano è una lingua molto musicale. Per migliorare la tua comprensione uditiva ti suggeriamo di “sviluppare il tuo orecchio” ascoltando gli audio, le canzoni e la lingua italiana il più possibile. Ascolta e ripeti ciò che senti.
Sei uno di quelli che si scoraggiano immediatamente quando non capiscono una frase in italiano?

The Italian language is very musical. To improve your listening skills we suggest you to “develop your ear” by listening to Italian audios, songs, and language as much as you can. Listen and repeat what you hear.
Are you one of those who get immediately discouraged when they don’t understand an Italian sentence?

To practice Italian this week we invite you to listen and test…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a escuchar y testar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

La donna angelicata e l’approccio formale (The formal approach)

4 aprile 2014 Commenti chiusi

La lingua italiana usa il pronome femminile “Lei” per esprimere un approccio formale, sia che si parli ad una donna sia che si parli ad un uomo.
Ma perché si usa la forma femminile? Una domanda interessante.
Cosa ne pensi tu? (INformale)
Cosa ne pensa Lei? (FORMALE)

In Italian we use the feminine pronoun ‘Lei’ (She) to express a formal approach, regardless of the fact that one may be talking to a woman or to a man.
Why do we use the feminine form? An interesting question indeed.
‘Cosa ne pensi tu?’ (What do you think about it? INformal)
‘Cosa ne pensa Lei?’ (What do you think about it? FORMAL)

To practice Italian this week we invite you to read and test…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y testar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Non dare niente per scontato! (Don’t take anything for granted!)

28 marzo 2014 Commenti chiusi

La fantastica Laura Pausini ha composto una canzone, “Primavera anticipata”, in cui il testo inizia con l’espressione idiomatica “Per scontato non do niente”.
Tu dai le cose per scontate?
A CyberItalian però lo sconto di primavera lo abbiamo davvero! Fino a domenica 30 Marzo, puoi ricevere il 10% di sconto su tutti i nostri corsi.
Adesso pratica italiano, canta con Laura e non dare mai niente per scontato nella vita!

The fantastic Laura Pausini has composed a song, “Early spring”, where the lyrics begin with the idiom “Per scontato non do niente” (literally: I do not give anything discounted = I don’t take anything for granted.)
Do you take things for granted?
At CyberItalian however, we really have a Spring discount! Until Sunday, March 30, you can receive a 10% discount on all our courses.
Now practice Italian, sing with Laura and never take anything for granted in life!

To practice Italian this week we invite you to listen and sing…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a escuchar y cantar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

NUOVE Lezioni di Italiano e Sconto di Primavera (NEW Italian Lessons and Spring Sale!)

21 marzo 2014 Commenti chiusi

Cari amici,
abbiamo recentemente pubblicato 24 NUOVE lezioni per aiutarvi a praticare il vostro italiano, conoscere meglio lo stile di vita italiano e voi stessi (sì, con le nostre nuove lezioni coinvolgerete anche il vostro pensiero critico, comparerete la vostra vita a quella degli antichi romani ed esplorerete cosa sono la felicità, l’autostima e i vostri potenziali).
Stiamo offrendo i nostri corsi allo stesso prezzo di prima (un gran valore e una gran qualità), INOLTRE, per celebrare la primavera, stiamo offrendo uno SCONTO del 10% su tutti i nostri corsi*: Autodidatta, Corsi con Tutore e Programmi di Coaching.

Dear friends,
we have recently published 24 NEW lessons to help you practice Italian and know more about Italian lifestyle and about “yourself” (yes, with our new lessons you also engage your critical thinking, compare your life to that of the ancient Romans and explore what happiness, self-confidence and your potentials are.)
We are offering our courses at the same rate as before, (a great value for a great quality) PLUS, to celebrate spring, we are offering a 10% DISCOUNT on all our courses*: Self-Study, Tutored and Coaching Programs.

To practice Italian this week we invite you to…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

La geografia italiana (Italian geography)

14 marzo 2014 Commenti chiusi

Molti stranieri amano l’Italia ma spesso ne conoscono solo le 3 città più famose: Roma, Firenze, Venezia.
E tu?
Conosci l’Italia?
Sai quali sono le sue montagne più importanti?
Sai qual è il lago più grande?
Dove sono i due vulcani principali?
Dov’è Bologna?

Many foreigners love Italy, but they often know only its three most famous cities: Rome, Florence, Venice.
And you?
Do you know Italy?
Do you know what are its most important mountains?
Do you know what is the biggest lake?
Where are the two major volcanoes?
Where is Bologna?

To practice Italian this week we invite you to read and test…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y testar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Porta il suono in maschera: osserva la tua pronuncia (Bring the sound in the mask: observe your pronunciation)

7 marzo 2014 Commenti chiusi

L’italiano è considerato la prima lingua del canto perché per poter cantare correttamente i cantanti d’opera devono “portare” i suoni nella parte della bocca e del viso che si chiama “la maschera”.
Parlare la lingua italiana richiede naturalmente di portare i suoni in maschera perché la voce si proietta idealmente nella parte frontale del viso (in particolare: bocca, naso, seni paranasali, zigomi). In tal modo la maschera diventa il punto di risonanza e cassa armonica della nostra voce.
Puoi portare il suono in maschera?
Puoi percepire la tua voce che risuona nella maschera?
Dove risuona la tua voce principalmente?

Italian is the first language for “canto” (singing), because in order to sing properly opera singers must “bring” the sounds in the part of the mouth and face called “la maschera” (the mask).
Speaking the Italian language naturally requires to bring the sounds in the mask because the voice is ideally projected in the front part of the face (in particular: mouth, nose, sinuses, cheekbones). In this way the mask becomes the resonance point of our voice.
Can you bring the sound in the mask?
Can you feel your voice resonate in the mask?
Where does your voice resonate mostly?

To practice Italian this week we invite you to read and listen…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y escuchar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Italiani nel mondo (Italians in the world)

28 febbraio 2014 Commenti chiusi

Da molti anni in Italia si parla del triste fenomeno della “fuga dei cervelli”. Si riferisce al fatto che molti giovani e professionisti italiani a causa della carenza di lavoro e della complessa situazione economica e burocratica preferiscono andare via dall’Italia.
Ma il problema dell’emigrazione italiana (qualcuno l’ha addirittura definito una diaspora) risale alla fine del 1800 ed ha continuato per vari decenni nel 1900.
In quell’epoca gli italiani all’estero hanno incontrato gravissime difficoltà, ma si sono fatti apprezzare per la loro capacità lavorativa ed alcuni sono diventati molto famosi.
Facciamo un gioco?
Vediamo quanti italiani “internazionali” e personaggi famosi di origine italiana conosci!

For many years in Italy we have been hearing of the sad phenomenon of “brain drain”.
It refers to the fact that many young and professional Italians, due to lack of work and the complex economic and bureaucratic situation, prefer to leave Italy.
But the problem of Italian emigration (someone has even called it a diaspora) dates back to the late 1800s and has continued for several decades in 1900.
At that time the Italians living abroad have encountered serious difficulties, but they have been appreciated for their hard work, and some have become very famous.
Shall we play a game?
Let’s see how many “international” Italians and famous people of Italian origin you know!

To practice Italian this week we invite you to read and play…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y jugar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Qual è la tua scelta? (What is your choice?)

21 febbraio 2014 Commenti chiusi

Il grande pittore Caravaggio aveva un caratteraccio e non esitava ad usare la violenza. Questo fatto lo mise molto spesso in seri guai.
Per molte persone la stizza e la rabbia sono dei sentimenti difficile da controllare. Sembra che non abbiano scelta fra una reazione rabbiosa, emotiva e incontrollata e un’azione equilibrata, efficace, appropriata alla situazione. Non sono flessibili.
Dal punto di vista linguistico, il congiuntivo ci offre delle possibilità di scegliere fra un approccio “morbido” o “aggressivo” e “congiunge le persone” invece che dividerle.
E tu? Sei una persona che si arrabbia facilmente?
Riesci a scegliere la reazione più opportuna in tutte le situazioni?

The great painter Caravaggio had a terrible temper and he did not hesitate to use violence. This fact put him several times in serious troubles.
For many people anger is a hard feeling to control. It seems like they don’t have a choice between an angry, emotional, and uncontrolled reaction and a balanced, effective and appropriate action. They are not flexible.
From the linguistic point of view, the subjunctive offers us the possibility to choose between a “soft” or an “aggressive” approach and “connects people” rather than dividing them.
And you? Are you a person who gets angry easily?
Can you choose the most appropriate reaction in each situation?

To practice Italian this week we invite you to read and test…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y testar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española

Emozioni e fiducia in se stessi. Approccio formale e informale. (Emotions and self-confidence. Formal and informal approach.)

14 febbraio 2014 Commenti chiusi

Per molti stranieri l’Italia è la terra dell’amore.
In Italia, mostrare le proprie emozioni è considerato un comportamento naturale ed è socialmente accettato (a patto che non sia offensivo per gli altri).
E’ comune fra gli amici abbracciarsi con affetto, camminare prendendosi sottobraccio e parlare di cose personali.
In generale possiamo dire che le emozioni non vengono soppresse ma vengono espresse, vengono lasciate “circolare”.
E tu? Lasci circolare le tue emozioni?
Esprimi il tuo affetto agli amici e alle persone che ami?
Parli di cose personali con gli amici più cari?

For many foreigners Italy is the land of love.
In Italy, showing personal emotions is considered a natural behavior and is socially accepted (provided it is not offensive to others).
It is common among friends to hug affectionately, walk arm in arm and talk about personal matters.
In general we can say that emotions are not suppressed but they are expressed, they are allowed to “circulate”, to flow.
And you? Do you let your emotions flow?
Do you express your affection to friends and people you love?
Do you talk about personal things with your closest friends?

To practice Italian this week we invite you to read and test…
PRACTICE HERE: Italian/English Version

Para practicar el idioma italiano esta semana te invitamos a leer y testar…
PRACTICA AQUÍ: Versión Italiano/Española