HOME > Sobre Nosotros > Artículos, reseñas y noticias sobre CyberItalian
Artículos, reseñas y noticias sobre CyberItalian:
Top Consumer Reviews
Top Ten Reviews

Nel 2017 Top Consumer Reviews valuta CyberItalian fra le scelte migliori per l'apprendimento della lingua e della cultura italiana e lo raccomanda fortemente per studenti di ogni livello.

(Nota bene: TCR paga i suoi giornalisti per le valutazioni, non è compensato dalle aziende per le valutazioni.)

top

 

Top Ten Reviews
TopTenReviews Logo

Nel 2012 Top Ten Reviews classifica CyberItalian al quarto posto fra i 10 migliori e più popolari prodotti per l'apprendimento dell'italiano online.

top

 

Gruppo di Studenti di CyberItalian su Facebook

Unisciti al Gruppo di Studenti
badge

Siamo orgogliosi di presentare il Gruppo di Studenti di CyberItalian!

Qui troverai studenti di italiano che discutono vari argomenti, fanno domande e praticano la lingua e la cultura.

Alcuni degli argomenti sono proposti dal Prof, altri dagli studenti, altri sorgono spontaneamente.

Domande, fatti interessanti, barzellette e altri argomenti di discussione sono benvenuti.

top

 

Twitter
logo twitter

Seguici su Twitter per rapidi aggiornamenti e attività.

top

 

Google rating
logo Google

Nel 2009 Google ha classificato CyberItalian PR6.

top

 

Rai Corporation
Rai logo

broadcast: Rai Corporation - Zoom: Italia on-line

 

... Among Italian sites, "Made in America", CyberItalian.com offers interactive Italian lessons on line. At any given moment, students of all ages from all over the world and at all levels interact with each other and with a virtual professor named, "Pinocchio". --At a certain point, Pinocchio tours all of Italy. He goes from Milan to Sicily and Sardegna, and in every city he meets celebrities such as Rossini, Leonardo, Michelangelo, Santa Scolastica, Pulcinella. In each city, he speaks to one of these celebrities on a subject relevant to that person... - January 2000

top

 

New York Times
NYT logo

On December 19, 2002 The New York Times publishes a review of sites for practicing foreign languages, and mentiones CyberItalian among the specific Web resources that offer lessons:

 

For Foreign-Language Learners, the Web Unties Tongues

 

By THOMAS J. FITZGERALD

top

 

La Voce di New York
La Voce di NY

Come può un insegnante aiutare i propri studenti? E dove trovano aiuto gli insegnanti?

Vi segnaliamo un nostro articolo uscito su:


http://www.lavocedinewyork.com/I-licei-quante-difficolta/d/1592/

 

Buon lavoro a tutti gli insegnanti di italiano!

top

 

E-learning ISMU - Unione Europea e Ministero dell’Interno

Nel 2009 CyberItalian è stato incluso nel progetto di e-learning Ismu "Parliamoci Chiaro", co-finanziato dall'Unione Europea e dal Ministero degli Interni.

top

 

Classifiche Yahoo e Lycos
yahoo_stars

Nel 1998 Yahoo ha clasificato CyberItalian fra i siti migliori per l'insegnamento della lingua.

 

lycos_top5

Nel 1998 Lycos, uno dei primi motori di ricerca su Internet, ha classificato CyberItalian fra il 5% dei migliori siti educativi in rete.

top

 

AOL.com
Aol. logo

Nel 1998 AOL.com ha listato CyberItalian fra i siti raccomandati ufficialmente, con parola chiave 'Italian'.

top

 

New York Observer and Italian Cultural Institute in New York
ICI_presentazione

Web al dente!

 

published by the New York Observer

 

Web al dente: It's said Italian men wear pants better than any other men, and we've found this to be true, that week in Capri, the hot oil, the thong suit, oh my! Anyhow, you won't find this morsel of info on CyberItalian, a Web site about Italian language and culture, but find out what they do have, as the Italian Cultural Institute gives a presentation tonight for the uninitiated. The site offers a language course called "Italian With Pinocchio," which we were sorry to learn doesn't have any lewd double meaning. Why Pinocchio? "He is a well renowned and loved Italian character," according to a press release, "he doesn't scare students." Dunno about that-that freaky wooden doll kept us up nights as a little bambino! [Italian Cultural Institute, 686 Park Avenue at 68th Street, Wednesday 27 at 6 PM] - New York, 25 May 1998

top

 

El diario/ La Prensa

publicado en el diario/LA PRENSA

 

El Diario

Nueva York, 20 de Febrero de 2001

 

top

 

Il Corriere della Sera on-line

Con Pinocchio impari l'italiano sul web

 

pubblicato su Il Corriere della Sera on-line - rubrica Pensieri e Parole di Gianni Riotta

 

Gianni Riotta: La signora Garau mi ha fatto gentilmente visitare il sito con Pinocchio. L'ho trovato efficace. Vedete? Non solo il computer non distrugge la cultura, ma anzi la amplia, arricchisce, espande. 7 Giugno 1998

top

 

La Repubblica on-line

pubblicato su La Repubblica on-line : Italiano con Pinocchio

 

Pinocchio diventa professore. E insegna italiano agli stranieri, piccoli e grandi, a New York, nel suo circolo allestito su un sito americano. Il personaggio di Collodi è infatti la guida del corso online CyberItalian, creato da Maura Garau (professore di lingua italiana e direttore della scuola d'italiano del Circolo Culturale Italiano alle Nazioni Unite, New York) appositamente per lo studio, la conversazione e l'approfondimento della lingua di Dante.

 

Il simpatico Pinocchio accoglie gli studenti mettendoli subito a proprio agio, creando l'atmosfera giusta per apprendere con divertimento. Collegandosi in qualsiasi momento, gli "alunni virtuali" hanno a disposizione le informazioni necessarie in italiano e in inglese. una volta iscrittoi al corso, che prevede diversi livelli, possono seguire Pinocchio nei suoi incontri e dialoghi con personaggi fantasiosi (ovviamente il Grillo Parlante, il Gatto e la Volpe) o personaggi storici (Rossini, Michelangelo, Pirandello, Colombo).

 

In seguito possono anche contattare Pinocchio, attraverso una lavagna elettronica e una chat line, e porre domande sulla cultura e la lingua italiana. L'Italiano con Pinocchio comprende poi una sezione di articoli sull'Italia e altri servizi a complemento del corso di lingua. Per l'insegnamento della lingua italiana CyberItalian utilizza tecnologie multimediali e interattive. La metodologia didattica è basata su una combinazione di aspetti moderni (il famoso approccio comunicativo, l'uso di immagini, dell'audio e dell'interattività) e tradizionali (l'approccio grammaticale e gli esercizi manipolativi classici).

 

Il corso, organizzato per tutte le età, prevede 21 lezioni interattive con disegni, note culturali, attività, facili spiegazioni grammaticali, esercizi e esami con soluzioni automatizzate a portata di un clic, 300 documenti audio per un totale di 35 minuti di ascolto, 1900 parole adoperate nelle lezioni e presentate nel Glossario, più di 100 collegamenti a siti relativi. Si inizia da zero: sarà il professor Pinocchio a introdurre il nuovo arrivato, presentarlo agli amici, iniziando così a conoscere la cultura italiana. Man mano si impara a salutare, a presentarsi, a descrivere oggetti, posti o situazioni, ma anche consigli pratici come ordinare al ristorante, preparare un Tiramisù, chiedere informazioni, fare una telefonata, prenotare un albergo e fare la spesa.

 

Nel livello successivo gli studenti seguono Pinocchio in viaggio per l'Italia dove si incontrano famosi personaggi italiani, conoscendo più profondamente la cultura italiana, familiarizzando con argomenti come l'Opera, l'Arte, il Cinema. Imparano a esprimersi meglio, a capire frasi più complesse, a fare paragoni, a narrare un fatto, a scrivere una lettera, a coniugare i verbi, e altro ancora.

 

Infine non rimarrà altro che venire in Italia e verificare la propria conoscenza direttamente, approfittando così della bellezza artistica e naturale del nostro paese. - 27 Maggio 1998

top

 

America Oggi

Istruzione senza bugie

 

published by America Oggi – Oggi7 Magazine

 

I lettori di America Oggi ricorderanno forse di avere già letto un articolo riguardante un sito molto particolare di lingua e cultura italiana, http://cyberitalian.com, dove Pinocchio, il personaggio di Collodi, insegna italiano su Internet!

 

Seguendo il burattino di legno nei suoi incontri con personaggi fantasiosi (il Grillo Parlante e il Gatto e la Volpe) o personaggi famosi (Leonardo, Fellini, Michelangelo, Colombo) gli studenti imparano la lingua.

 

Cyberltalian, con il suo corso di lingua L'Italiano con PinocchioTM, è stato ora presentato ufficialmente mercoledì scorso a New York nella sede dell'Istituto Italiano di Cultura. Il direttore dell'Istituto, Gioacchino Lanza Tomasi, ha aperto la serata parlando dell'importanza di Internet e delle nuove tecnologie nel campo dell'insegnamento. La tecnologia tuttavia non sostituisce la metodologia e per questo è importante che un corso di lingua on-line sia strutturato in maniera professionale.

 

I relatori, Maura Garau presidente della Cyberltalian Inc. e Paolo Vacchina webmaster di Cyberltalian, hanno intrattenuto il pubblico presentando il sito in maniera dinamica e divertente. Il pubblico, composto da insegnanti di liceo e di università, studenti e giornalisti, ha sottoposto i relatori ad un fuoco di domande.

 

Cyberltalian è veramente capace di offrire una comunicazione stimolante agli studenti? Certo! - è stata la risposta - attraverso le funzioni interattive (chat, calendario degli appuntamenti, message board) che complementano le lezioni del corso di lingua. Il corso, organizzato per tutte le età, propone 30 lezioni interattive con disegni, note culturali, attività, facili spiegazioni grammaticali, esercizi e esami con soluzioni automatizzate a portata di un clic, oltre 300 documenti audio, 3000 parole adoperate nelle lezioni e presentate nel Glossario, più di 100 collegamenti a siti relativi.

 

La sezione Gallery, con articoli relativi all'Italia scritti sia in italiano che in inglese, offre agli utenti di CyberItalian ulteriore materiale per approfondire la conoscenza della cultura del Bel Paese.

 

Durante la presentazione all'Istituto di Cultura, la responsabile di Cyberltalian si è scusata con il pubblico perché Pinocchio ha preferito non apparire in sala. "E' molto timido" ha sostenuto la signora Garau, "ma mi ha raccomandato di mandare i suoi saluti al pubblico e di dire che è sempre pronto a incontrare le persone sul chat!"

 

Un burattino di legno che si trova a suo agio nello cyber-spazio dunque! Ma esisterà veramente Pinocchio? Proviamo a contattarlo tramite email: Pinocchio@cyberitalian.com. - New York, 31 May 1998

top

 

TECFA - University of Geneva

Un Cours d'italien online sur le Web web-site by TECFA - University of Geneva

 

...La créatrice de ce cours nous a deux objectifs.

 

Dans un premier temps temps, le but de ce cours est d’apprendre l’italien et de découvrir parallèlement la culture italienne. Cela n’a rien d’exceptionnel pour un cours de langue.

Il est rare de présenter une langue sans présenter le pays d’où elle vient.

 

Par contre, le deuxième objectif de ce cours est plus original: il s’agit de donner à l’étudiant les instruments nécessaires pour apprendre la langue mais aussi pour apprendre à l’apprendre. Ainsi, au travers des leçons, on lui proposera souvent des conseils, des trucs, qui lui permettront de mieux assimiler une langue.

 

C’est une démarche intéressante car ce savoir-faire que l’étudiant va enregistrer, il pourra le transférer dans l’apprentissage d’autres langues... - 1998

top

 

Monash University

Language Learning online CD-Rom and Book by Professor Uschi Felix, Associate Dean (Educational Technologies) Monash University

 

Beyond Babel: Language Learning Online has now been published, with CyberItalian included in Part 2 as an example of best practice in the field.

 

For a description of the book with a detailed list of contents, please visit Uschi's Website: Beyond Babel: Language Learning Online - 2001. See also Finding the gems among the pebbles! 1998

top

 

SCET Scottish Council for Educational Technology

CyberItalian was included in the CD-Rom by SCET Scottish Council for Educational Technology

 

SCETNet for Modern Languages Student Activity 15:

 

Introducing Yourself

 

Being able to introduce yourself and greet people when you meet them is one of the most important skills you need when you visit another country. On the Internet there are courses which help you to do that. Go to the Cyber Italian Web site and work through the exercises. This is only the first lesson from the site. It's about introductions and it's called "Ciao Pinocchio!" You can listen to the sound files by clicking on the links. This should help you to practise listening to the Italian accent. "Chi va piano, va sano e va lontano". - 1998

top

 

Esperienze di docenti in rete

Seminario Net Learning e Scuola, http://www.docenti.org

 

Testo: Stefano Marzocchi

 

Nell'anno scolastico 1998/99, abbiamo sperimentato un'insolita didattica della lingua straniera in rete, attraverso sessioni di chat tra una nostra classe di terzo anno (di un corso di inglese) e una classe (di un corso di italiano) di un grande istituto (oltre 3000 studenti) a indirizzo economico di Brooklyn.

 

Ci siamo serviti dei servizi della Cyberitalian (www.cyberitalian.com) di New York, che promuove via Web la conoscenza della lingua e della cultura italiane (non solo negli Stati Uniti) mediante alcuni servizi gratuiti (informazioni, link, forum, stanze di chat pubbliche) e altri a pagamento riservati ai soci. In particolare, gestisce una Formazione on line in vere e proprie classi virtuali, suddivise in diversi livelli, aperte secondo un rigoroso calendario di lezioni ed esercitazioni, con programmi articolati, presentati e discussi in anticipo nei forum. Per mezzo dei forum e dello scambio di posta elettronica, si svolge l'assistenza da parte dei tutor, ma anche l'interazione e la formazione reciproca tra i soci/allievi.

 

Cyberitalian è stato creato da Maura Garau, direttore della scuola d'italiano del Circolo Culturale Italiano alle Nazioni Unite (New York). Nella nostra partnership con Brooklyn - i cognomi degli studenti erano splendidi esempi di Little Italy che evocavano un vecchio film di Scorsese o celebri pagine "scolastiche" di Saul Bellow - abbiamo fatto esperienza diretta di un inglese assolutamente extra-scolastico. Un idioletto giovanile che testimonia il brusco viraggio verso una scrittura fonetica, con utilizzo semantico dello spelling ("U R" = "you are"). Durante le sessioni di chat, i nostri studenti tendevano paradossalmente a correggere gli americani non tanto sulla lingua italiana, quanto su quella inglese. Sono state smentite alcune ovvie attese e idee ricevute sugli States. Ad esempio il postulato che lì l'uso della rete sia ovunque molto più familiare e legittimato che da noi.

 

Mentre la professionalità degli operatori di Cyberitalian è stata impeccabile, nel via vai di e-mail per programmare l'interazione, l'insegnante americana appariva piuttosto impacciata, anche sul piano tecnico, e pochissimo supportata dall'istituzione scolastica. Milano 20 marzo 2000

top