HOME > Prueba Gratuita > Actividades > Leer y cocinar
Actividad: Leer y Cocinar
Usa la tua intuizione per capire il significato generale di questa lettura. Usa tu intuición para comprender el significado general del texto.
Usa un dizionario per cercare le parole che non conosci. Usa un diccionario para buscar palabras que no conoces.
"Ricette dal cinema: meringhe" di Marina Malvezzi
meringhe

Meringhe, dal film "Buena Vista Social Club" di Wim Wenders:

 

Questo delizioso film-documentario racconta la storia dell' incisione di un disco sugli hits del Buena Vista Social Club, famosa band cubana degli anni '40. Siamo nel 1996, Ry Cooder con suo figlio girano Cuba per trovare i musicisti di questo Club. Questi meravigliosi vecchietti, alcuni superano i novanta anni, chiamati " los superabuelos" trovano una nuova ragione di vita nel raccontare le loro storie attraverso la musica. Fra questi bravissimi musicisti, Ruben Gonzales, pianista eccezionale, Omara Portuondo dalla sensuale e profonda voce, Compay Segundo (92enne) i cui occhi sprizzano ancora malizia quando parla d'amore, e Ibrahim Ferrer la cui vitalità si sposa perfettamente con la sua eccezionale voce e col suo incredibile ritmo. Ibrahim ci fa conoscere la sua storia, il suo magico bastone, la sua devozione per san Lazzaro al quale offre dei deliziosi merenguitos.

La ricetta!

 

Ingredienti:

  • 2 albumi
  • 100 gr. zucchero
  • burro e farina
Scaldate il forno a 100°. Montate col frullino elettrico gli albumi con metà dello zucchero e quando incominciano a indurirsi, aggiunte lo zucchero rimasto e continuate a montarli fino a quando diventano sodi e lucenti. Imburrate della carta da forno, adagiatela su una placca da forno e spolverizzatela con un po' di farina. Mettete la meringa in una tasca da pasticciere, formate delle meringhette, spaziatele fra di loro e fatele cuocere per 45 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il forno e lasciate raffreddare. Le meringhe devono risultare belle asciutte. Si conservano bene se messe in una scatola di metallo.
Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta su mangiarebene.com. Marina Malvezzi è la creatrice e fondatrice del sito mangiarebene.com.

 

indietro