Actividad: Leer

Sei pronto (o pronta) ad andare in Italia?

Vorresti andare ma non puoi?

Seguici e viaggia ora con noi attraverso l'itinerario che abbiamo preparato per te.

Buon viaggio!

 

Scorri la pagina per proseguire l'attività...

¿Estás listo (o lista) para ir a Italia?

¿Te gustarías ir, pero no puedes viajar en este momento?

Toma un paseo con nosotros y viaja ahora a lo largo del itinerario que hemos preparado para ti.

¡Disfruta el viaje!

 

Desplaza la página hacia abajo para continuar con la actividad...

 

500 fiat, source 123rf by vesilvio

El famoso FIAT 500, ¡no es el coche perfecto para un viaje
pero sin duda es adorable!

(foto per gentile concessione di 123rf.com)

 

Compartir esta actividad:

 

Viaggio in Italia
Usa la tua intuizione per capire il significato generale del testo. Usa tu intuición para comprender el significado general del texto.
Usa il dizionario online per cercare le parole che non conosci. Usa el diccionario para buscar palabras que no conoces.
Parchi naturali

Spesso appena sentiamo la parola "Italia" pensiamo al rinascimento, all'arte e alla cucina meravigliosa, ma dimentichiamo i parchi e le riserve naturali che esistono in Italia.

 

Questa lontra è il simbolo dell'oasi di Vulci, lungo il basso corso del fiume Fiora, nel Lazio, la regione di Roma.
Per maggiori informazioni sui parchi italiani visita il sito: Parchi.it
Industrie

Nonostante gli alti e bassi della politica e della economia italiane, le statistiche classificano l'Italia fra le maggiori nazioni industrializzate del mondo occidentale.

I marchi delle vetture Fiat, dal 1889 al 1991, rappresentano la metamorfosi industriale italiana.

Altre aziende come Eataly, Barilla, Perugina, Ferrero, Fendi, Versace, Valentino, Ferrari e molte altre sono famose in tutto il mondo.
Puoi immaginare come sarebbe l'Italia se avesse un governo e un'economia stabili?

Strumenti musicali

Non so se succede anche a te, ma io quando viaggio mi affretto sempre a vedere più cose possibile. Non mi fermo mai e alla fine mi sento così stanca che non riesco più a vedere i dettagli delle cose. Dipinti, oggetti e sculture... mi dimentico di osservarne gli aspetti più particolari.

 

Questa è la famosa arpa Barberini, costruita nel XVII secolo ed esposta al Museo degli Strumenti Musicali a Roma.
La prossima volta che sarai nella città eterna, assicurati di visitare questo museo e osserva attentamente i dettagli degli strumenti esposti.
Strumenti tecnici

Spesso, gli arnesi e gli strumenti antichi sono dei capolavori di design.

 

Questa è la Sfera Armillare costruita nel 1586 dall'astronomo Antonio Santucci. La parola "armilla" significa "bracciale" in latino. La sfera rappresenta il nostro sistema solare; i "bracciali" usati per costruire la sfera rappresentano la traiettoria dei pianeti. La sfera è in mostra al Museo Galileo della Storia della Scienza a Firenze. Se ti interessa l'astronomia e la storia, non dimenticare di visitare il Museo della Specola dell'Università di Bologna.
Pittura

Parlando di capolavori, naturalmente non possiamo dimenticarci di menzionare la grande pittura del Rinascimento. Tuttavia, siamo generalmente così ammaliati dai lavori degli artisti più famosi che spesso tendiamo a sorvolare i lavori di migliaia e migliaia di artsiti meno conosciuti.

 

Questa è la Trasfigurazione di Marco Pino (olio su tela - 1574). Per i cattolici, la "trasfigurazione" è il momento in cui Cristo appare ai discepoli dopo la morte. La sua figura è trasfigurata dalla luce. Questo tema religioso è ricorrente nella pittura rinascimentale e barocca.
Fumetti

L'eredità lasciata in Italia dal Rinascimento è talmente grande e forte che l'arte del fumetto diventa debole se comparata a questa. Un grande artista italiano, Hugo Pratt, creatore di Corto Maltese, usò i fumetti come suo strumento preferito.

 

Questa immagine è di Milo Manara, (una volta studente di Hugo Pratt e ora riconosciuto artista). È un ritratto di Roberto Benigni, in una scena del film "La Voce della Luna" di Federico Fellini. Roberto grida a Fellini: "Ma dove sei?"

Pasta

Ebbene sì, devo ammetterlo; sto concludendo questo breve viaggio in Italia con uno stereotipo: la pasta.

 

Corta, lunga, amata o odiata, la pasta rimane un classico della cucina italiana.
Ricorda sempre: "mangia la pasta al dente"!

 

gal_54_pasta_p.jpg (2397 bytes)
Clicca per ingrandire

 

pasta source 123rf

(picture courtesy of 123rf.com)

 

Le fotografie di questo articolo (a parte la prima e l'ultima) sono una gentile concessione di Mondo Italiano TV, un network televisivo dedicato agli italiani, agli italo-americani e a tutti gli spettatori che apprezzano la lingua e la cultura italiana.