Activity: Mirar

In Italia capita spesso di trovare ragazzini che giocano a calcio per strada. Il calcio è molto popolare. Alcune città o regioni hanno due squadre di calcio. Ad esempio, in Lombardia ci sono il Milan e l'Inter. In Lazio ci sono la Roma e la Lazio. Le dispute fra i tifosi di squadre diverse sono numerose e spesso chi tifa per una squadra non vuole avere amici che tifano per l'altra. Molte persone hanno la squadra del cuore.

 

Tu hai una squadra del cuore?

 

Scorri la pagina per proseguire l'attività...

En Italia sucede a menudo encontrar niños jugando al fútbol en la calle. El fútbol es muy popular. Algunas ciudades o regiones tienen dos equipos de fútbol. Por ejemplo, en Lombardía hay Milan e Inter. En Lazio hay Roma y Lazio. Las disputas entre aficionados de diferentes equipos son numerosas y, a menudo, quienes apoyan a un equipo no quieren tener amigos que apoyen al otro. Mucha gente tiene su equipo favorito.

 

¿Tienes un equipo favorito?

 

Desplaza la página hacia abajo para continuar con la actividad...

 

Soccer play by Katarzyna Iwańczuk on Pexels
Giocare a calcio per strada in Italia
(Foto Katarzyna Iwańczuk su Pexels)

 

Compartir esta actividad:

 

La squadra del cuore

Il seguente cortometraggio è interessante per diversi aspetti:

 

1. il linguaggio dei bambini è italiano standard con accento romano e alcune espressioni romanesche (tipico il contrarre alcune parole e il troncare la vocale finale di verbi e parole o l'infinito dei verbi).

Puoi sentire le frasi seguenti? "...Grande portiere della Roma... Ma che gol?... Dai... Tiro io.. Mirko, te vuoi sbriga'? [ti vuoi sbrigare?] Ao' sto a arriva' [sto per arrivare]... Ma che vo'? [che vuoi?] Ma sta' zitto va' [stai zitto dai]... Andiamoci a piglia' el gelato [andiamo a pigliare il gelato]... Ma ci stai a prova'? [ci stai provando?]... A me i tipi come te non mi piacciono penniente [per niente]... Che vor di'? [che vuol dire?]... Senti ragazzi' vedi dannartene se no chiamo mio fratello e ti dà pure due pizze [ragazzino, vedi di andartene...mio fratello ti dà due schiaffi]... Sei alto un tappo e mezzo, non ti vergogni?... Ti devi vergogna' [vergognare] perché sei della Lazio..."

 

2. il corto sottolinea alcuni aspetti della vita quotidiana in Italia: giocare a pallone in strada, la tifoseria, l'amicizia ma anche le problematiche di chi ha delle disabilità.
Cosa pensi di questo cortometraggio?

 


Este video es un material de referencia adicional y no es propiedad de CyberItalian.
Si tienes algún problema para verlo, por favor envianos un aviso. ¡Gracias!

 

"Due piedi sinistri" è stato vincitore del Premio della Giuria dei Giovani "Miglior Cortometraggio"
e del Premio "Corti d'evasione" - NICKELODEON 2016.