HOME > Free Trials > Activities > Listen and Test
Activity: Watch and Test

Negli ultimi anni in Italia stiamo assistendo alla sempre più diffusa abitudine di usare molte parole straniere inframmezzate alla lingua italiana. Annamaria Testa, esperta di comunicazione, solleva il problema e ci ricorda che la lingua italiana va salvaguardata perché...

 

Cosa pensi tu?
Quante parole straniere si possono usare all'interno di una lingua?

 

Scorri la pagina per proseguire l'attività...

In recent years in Italy we have been witnessing the increasingly widespread habit of using many foreign words interspersed with the Italian language. Annamaria Testa, communication expert, raises this question and reminds us that the Italian language must be safeguarded because...

 

What do you think?
How many foreign words can be used within a language?

 

Scroll down for more of the activity...

 

Annamaria Testa by Yuma Martellanz  Scuola per Librai UEM 2017

Annamaria Testa

(immagine per gentile concessione di AnnamariaTesta.it)

 

Dove va la lingua italiana?

Ci sono alcune parole italiane o di derivazione latina che vengono utilizzate in molte lingue straniere. Ad esempio, "ciao", "bravo", "opera", "musica", "pizza", "lasagne", "gnocchi"...

 

Alcune parole straniere vengono regolarmente utilizzate nella lingua italiana. Ad esempio, "sport (dal francese), yoga (dal sanscrito), computer (dall'inglese)..."

 

Ma negli ultimi anni in Italia si è diffusa l'abitudine di usare molte parole inglesi nella comunicazione aziendale, pubblicitaria o addirittura governativa.

 

Noi di CyberItalian siamo contro questa abitudine perché la lingua italiana ha una ricchezza di parole e significati che va mantenuta e sviluppata.

Da un pensiero creiamo una parola.
Da una parola creiamo un'azione.
Da un'azione ripetuta creiamo un'abitudine.
Da un'abitudine creiamo un destino.

 

Il modo in cui parliamo può cambiare la nostra vita.

 

Nel seguente video la bravissima Annamaria Testa ci spiega meglio cosa sta succedendo in Italia con l'uso di parole inglesi inframmezzate all'italiano.

 

Usa la tua intuizione per capire il significato generale del video.

Attiva i sottotitoli se necessario (nella parte inferiore destra del video, fai clic su CC. Per modificare la lingua dei sottotitoli, fai clic su Impostazioni.)

Usa il dizionario online per cercare il significato delle parole che non conosci.

 

Buona visione!

There are some Italian or Latin-derived words that are used in many foreign languages. For example, "ciao", "bravo", "opera", "musica", "pizza", "lasagne", "gnocchi" ...

 

Some foreign words are regularly used in the Italian language. For example, "sport (from French), yoga (from Sanskrit), computer (from English) ..."

 

But in recent years in Italy the habit of using many English words in corporate, advertising or even government communication has spread.

 

We at CyberItalian are against this habit because the Italian language has a wealth of words and meanings that must be maintained and developed.

From a thought we create a word.
From a word we create an action.
From a repeated action we create a habit.
From a habit we create a destiny.

 

The way we talk, can change our life.

 

In the following video the talented Annamaria Testa explains better what is happening in Italy with the use of English words interspersed with Italian.

 

Use your intuition to understand the general meaning of the video.

Activate subtitles if you need (on the lower right side of the video, click on CC. To change subtitle language click on Settings.)

Use the online dictionary to understand the meaning of the words you do not know.

 

Enjoy the video!

 

From Bello to Biùtiful. What is happening to the Italian language?
Annamaria Testa for TEDxMilano

 


This video is additional reference material and is not property of CyberItalian.
Should you have any problem viewing it, please notify us.
Thank you for your patience and collaboration!

 

Test di Comprensione

Completa il test e verifica il risultato con il tuo insegnante:

 

1) In questo video Annamaria promuove l'insegnamento dell'inglese.

Vero o falso?

 

2) Leonardo si considerava "homo sanza litterae",
cioè un uomo che non aveva fatto i tradizionali studi classici e parlava il volgare.

Vero o falso?

 

3) Il governo italiano ha promulgato una legge che proibisce l'uso dell'inglese nella pubblicità.

Vero o falso?

 

4) Tutti gli italiani parlano inglese molto bene.

Vero o falso?

 

5) Annamaria dice che la creatività italiana è anche legata alla lingua italiana.

Vero o falso?

 

 

"Clicca" su Pinocchio-Risposte:
solutions
per le risposte